Cosa sono e come funzionano gli occhiali fotocromatici

Le lenti fotocromatiche alleviano la fatica oculare e garantiscono comfort visivo in qualunque situazione e ambiente, grazie alla tecnologia che permette alle lenti di scurirsi e schiarirsi all'aumentare o al diminuire della luce solare. Scopriamo come funzionano e quando sceglierle.

- 4 Minuti di lettura

Gli occhiali con lenti fotocromatiche sono occhiali dotati di lenti particolari che si scuriscono progressivamente con la luce del sole. Questo processo è graduale e avviene grazie alle particelle presenti in queste lenti oftalmiche, che mettono in atto una reazione chimica a contatto con la luce. Si può semplificare dicendo che le lenti fotocromatiche si scuriscono alla luce del sole (più è intensa, più sono scure) e si schiariscono in assenza di raggi UV.

Le lenti fotocromatiche sembrano una conquista recente, ma in realtà esistono dagli anni ’60, quando vennero condotti i primi esperimenti sulle lenti oftalmiche e sui processi chimici innescati dalla luce e dal riverbero del sole. Inizialmente erano fabbricate solo in vetro, poi dalla metà degli anni ’80 e soprattutto nei primi ’90 cominciarono ad apparire le prime lenti fotocromatiche in materiali sintetici e infrangibili.

Perché scegliere gli occhiali fotocromatici

Gli occhiali da sole o da vista fotocromatici sono accessori fondamentali per chi lavora o fa sport in condizioni di luce intensa. La protezione dai raggi UV è fondamentale, perché i raggi del sole provocano danni notevoli e agiscono sul lungo periodo; per cui può accadere che, quando si decide di intervenire, sia troppo tardi. La prevenzione è l’arma più importante per proteggere gli occhi da conseguenze pericolose e invalidanti e gli occhiali fotocromatici sono una garanzia di sicurezza e di comodità.

Occhiali fotocromatici: i vantaggi

Gli occhiali fotocromatici presentano tanti vantaggi:

  • Sono progressivi: si adattano alle condizioni di luminosità in modo graduale, modulandosi sull' intensità dei raggi UV e fornendo all’occhio la corretta schermatura;
  • Consentono una visuale nitida in tutte le condizioni di luce;
  • Sono comodi soprattutto per chi non vuole cambiare occhiali a seconda del passaggio da esterno a interno, da condizioni di luce solare elevata a condizioni di luce limitata.

Quando scegliere gli occhiali fotocromatici

Gli occhiali fotocromatici da vista sono molto utili a chi porta gli occhiali perché non ama le lenti a contatto e ha bisogno di una valida protezione dal sole negli ambienti luminosi o per coloro che passano rapidamente da ambienti esterni con tanta luce ad ambienti interni, per lavoro, per hobby o per vita quotidiana.

Le lenti fotocromatiche sono la soluzione ideale per chi indossa gli occhiali da vista e non vuole sostituirli negli ambienti esterni con un paio di occhiali da sole.

Occhiali fotocromatici o polarizzati?

Gli occhiali da sole polarizzati hanno una tecnologia che permette di controllare i riflessi del sole, il riverbero e di respingere la luce solare, in modo da consentire una visione nitida e una protezione totale dai raggi UV. Sono particolarmente indicati durante la guida, perché controllano tutte le variazioni di luce anche all’interno dell’abitacolo.

Le lenti progressive fotocromatiche hanno il plus di poter essere indossate, a differenza degli occhiali polarizzati, sia in ambienti interni con luce artificiale che in esterni con la luce del sole di varia intensità. Per chi vuole unire i vantaggi di questi due tipi di lenti, esistono anche occhiali da sole fotocromatici polarizzati, con lenti ad alta tecnologia che filtrano i riflessi solari e allo stesso tempo si scuriscono e schiariscono gradualmente.

Stai cercando un paio di occhiali da sole con lenti fotocromatiche? Scopri tutte le novità su GrandVision e trova gli occhiali fotocromatici su misura per te.

 

Prenota un appuntamento gratuito